venerdì 5 dicembre 2008

A te...



Giusto per togliere la curiosità a molti (mi viene chiesto spesso) nello scegliere il mio nome, mamma e papà si sono ispirati ad una canzone di Paul Anka, un po vecchiotta perchè del 1957. Per anni al mio compleanno l'ho sentita suonare e mi ricorda quand'ero ragazzina.
Ma da quando il mio papy non c'è più, preferisco ascoltarla cantata da Adriano Celentano. Lui lo adorava, aveva tutti i suoi dischi. E sentirla, per me è come se fosse lui a cantarmela.
Ti amo papone!!!!!



ad un anno dalla tua scomparsa, voglio pubblicare qui le parole con le quali ti abbiamo salutato.

Ciao Papy,
ci hai lasciato senza dire nulla ma tra di noi è sempre bastato uno sguardo per comprenderci.
- Grazie per quello che sei stato e per l'amore che ci hai donato ogni giorno della tua vita.
- Grazie per averci protetto e coccolato fin dal primo istante. Fin da quando il tuo sguardo ha incontrato quello di mamma nella nebbia...ancora non esistevamo!!
- Grazie per averci insegnato a donareun sorriso per tutti.
Sicuramente lassù ci sarà un posto degno della persona che eri.
- Grazie per aver amato infinitamente i nostri figli
- Grazie per averci donato la vita
con infinito amore
Giovanna e Dajana

2 commenti:

  1. Alessi Giovanna11 dicembre 2008 12:52

    Anch'io ti amo papone!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao amore! Ho firmato anche per te :)

    RispondiElimina